Il bambino senza tempo



"Il bambino senza tempo" e` il nuovo libro e primo romanzo di Michele Iacono.
L'autore del saggio : " Il silenzio, il segno e la parola", si propone in una nuova veste di romanziere e lo fa` sottomettendosi alle nuove leggi del marketing editoriale che trova uno sbocco importante attraverso il Crowfunding.
   Si tratta di un libro interessante, narrato con il piglio dello scopritore, in una Palermo che ferma il tempo per riportare alla vita un bambino vittima dell'ignoranza umana.
Il racconto, di cui potete leggere una breve anteprima a questo indirizzo: Il bambino senza tempo, prende lo spunto da un fatto di cronaca: la morte di un bambino in un paese del Medio Oriente…
Alfredo Bonafede, un uomo di mezza età dalla vita anonima, leggendo la notizia rimane profondamente colpito dalla frase pronunciata dal bimbo in punto di morte: “Lo dirò a Dio”. Da quel momento il protagonista rimane intrappolato in una sorta di sogno tra le strade del centro storico della città di Palermo e per tutto il romanzo non riesce più a uscirne. Crede o s’illude di poter salvare realmente il bambino da quella morte orribile, tornando indietro nel tempo, un attimo prima che la bomba esploda… Ad accompagnarlo in questa avventura ci sono strani personaggi che incontra tra una piazza e l’altra di Palermo. In questo microcosmo di umanità, che si dibatte tra le assurdità e la realtà dell’esistenza, si sviluppano i temi del rapporto tra Dio e l’uomo, della moralità e delle illusioni che la cultura si è costruita. Il tempo della narrazione è dettato da un orologio particolare che ha la caratteristica di far ricominciare ogni volta la storia daccapo.

   La campagna Crowfunding, procede con successo per pochi giorni ancora. I preordini per questo libro si possono effettuare presso: Bookabook. Allo stesso indirizzo, potete trovare commenti e comunicazione con l'autore.


Michele Iacono
Sono nato a Termini Imerese nel 1954. Laureato in Pedagogia, lavoro per l’Azienda sanitaria provinciale di Palermo, in un servizio per le tossicodipendenze da circa 30 anni, con esperienze anche nel campo della salute mentale giovanile e adulta. Mi occupo da molti anni di prevenzione nelle scuole con progetti concernenti le sostanze stupefacenti, alcol, fumo, inclusione sociale ecc. Nel 2011 ho pubblicato una ricerca triennale relativa al mondo giovanile e all’uso di internet con Publiedit. Per curiosità intellettuale ho scritto anche un saggio sulla comunicazione umana. Amo dipingere e fotografare ed ho al mio attivo diverse mostre realizzate nell’arco di un ventennio.
Michele Iacono on sabfacebook

Post popolari in questo blog

Gradini

Lettera alla mia migliore amica

26 Giorni