Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2015

La fine di un Regno

Immagine
by F.Guzzardi  Il metodo usato da Raffaele De Cesare, piu` da narratore che da storico, rinuncia alla presa di posizione in favore dei vinti pur non esaltanto in nessun modo I regnanti Borboni. Una lettura dettagliata della vita di corte e dei cortigiani con riferimenti ad aneddoti e testimonianze, tutte attentamente documentate . Uno spaccato del declino di un regno,che lascia intravedere I futili motivi della prossima unificazione dettata dalle ragion di stato economiche dei Savoia. Una minuziosa e dettagliata cronaca della vita del regno, raccontato con maniere quasi intimistiche, scavando nelle questioni private oltre che politiche, di un Re che si mostra umano e nello stesso tempo succube delle sue bizzarie . Un sovrano che probabilmente non ha visto arrivare il pericolo incombente degli invasori o non ne ha percepito l'importanza. Il saggio - presentato nella sua versione originale nell'anno 1900, era composto da due volumi . Prima di allora, altre edizioni in for…

Vestiaire Collective ottiene 33 milioni di Euro

Immagine
PARIGI, September 4, 2015 // -- Vestiaire Collective, il sito leader a livello internazionale nel settore della vendita di capi di moda di seconda mano di qualità e di lusso, ha annunciato oggi di avere raccolto finanziamenti per 33 milioni di Euro dalla società di investimenti francese Eurazeo in occasione della sua quinta tornata di finanziamenti. La tornata è stata seguita dai precedenti investitori di Vestiaire Collective che includono Idinvest Partners, Condé Nast, Balderton Capital e Ventech. La nuova tornata di finanziamenti, una delle più importanti del 2015 in Francia, dimostra una grande fiducia degli investitori nel modello unico sviluppato dall'innovativa azienda francese, che ha reinventato la struttura di vendita online dell'usato per soddisfare le esigenze dei consumatori moderni. I finanziamenti totali di Vestiaire Collective a tutt'oggi ammontano a 60 milioni di Euro in 5 anni. Con una crescita annuale dell'85% nella prima metà di quest&…