Le origine dell'Antisemitismo

 la linea ferroviaria che conduceva all'entrata del campo di Auschwitz (Polonia) costituì il viaggio finale di milioni di persone. Ad Auschwitz e Birkenau morirono ca. 3 milioni di persone (soprattutto ebrei polacchi).
 By F Guzzardi

Contrariamente a quando molta gente pensa, l'antisemitismo non comincia con la Germania nazista di Hitler - ma affonda le sue origini molti secoli prima. Nella storia della Germania l'antisemitismo ha trovato la sua forma piu` violenta e orrificante - ma in realta` Hitler non aveva inventato niente di nuovo. Il popolo Ebreo e` stato perseguitato nei secoli precedenti e questo per differenti motivi che cercheremo di capire meglio.

Gli ebrei sono quelli che hanno crocifisso Gesu`!

La prima persecuzione Ebrea nasce dai Cristiani,
Per molti secoli i Cristiani hanno diffuso questa demagogia per giustificare la persecuzione di un concorrente religioso - la comunita` Ebraica era estesa in tutta Europa e` questo rappresentava un problema per i Cristiani che pretendevano il potere religioso e politico. Il loro rifiuto di farsi Cristiani,era una delegittimazione della validita` della fede cristiana.l L'idea della "colpa collettiva" degli ebrei per la morte di Gesù fu praticamente la condanna a morte per decine di migliaia di essi. Questa convinzione si mantenne molto a lungo, a livello più o meno conscio, in vasti strati della popolazione.

Gli ebrei sono degli usurai che si arricchiscono sulla pelle degli altri!

Durante il Concilio laterano del 1215 il Papa Innocente III, un nemico giurato degli ebrei, fece rilasciare una serie di norme che dovevano segnare il destino degli ebrei per molti secoli. Vietò per esempio ai cristiani di prestare soldi contro interessi e consigliò di escludere gli ebrei dalle altre associazioni professionali. Successivamente, quasi tutte le associazioni professionali, riferendosi a queste leggi della chiesa, vietarono agli ebrei l'esercizio della loro professione e costrinsero questi a delle attività professionali (cambiamonete, prestasoldi etc.) che il popolo, comprensibilmente, odiava. Tutti, anche i contadini più poveri, dovevano rivolgersi prima o poi a un ebreo per farsi prestare dei soldi e ogni raccolta andata male portava a un odio crescente verso di loro. Ma anche gli imperatori avevano un gran bisogno di denaro, motivo per cui di solito i poteri imperiali erano molto più tolleranti nei confronti degli ebrei dai quali spesso dipendevano.

Gli ebrei non vogliono integrarsi nel mondo cristiano-occidentale!

Relegati da leggi religiose e civili nei loro ghetti, periodicamente perseguitati e anche sterminati, gli ebrei svilupparono una forte identità culturale che li fece sopportare e sopravvivere. Ma il loro essere diversi che si vedeva anche nel modo di vestirsi e in molte abitudini quotidiane, la loro "resistenza culturale", li rese ancora più oggetti di sospetti e di attacchi ingiusti. Colui che è diverso è tendenzialmente pericoloso. Questo vale oggi e valeva ancora di più per la società medioevale. Gli ebrei furono usati come capri espiatori per tutte le occasioni, furono resi colpevoli persino della peste che nel Trecento devastò mezza Europa: a Strasburgo, per esempio, furono sepolti vivi 2000 ebrei ritenuti responsabili di quella terribile epidemia.

Gli ebrei vogliono dominare tutti i paesi, per poterli manovrare secondo i loro interessi!
Questa è la versione più "moderna" dell'antisemitismo, è quella inventata dai nazisti per canalizzare e deviare i mille motivi di scontentezza e di rabbia del popolo contro una facile preda, per dare una semplice "spiegazione" alle molte ingiustizie nel mondo che molta gente non riusciva a spiegarsi. In tutti i governi, in tutte le organizzazioni internazionali si potevano trovare degli ebrei, anche in posizioni importanti, e così era molto facile trovare delle "prove" per questa assurda affermazione. L'antisemitismo doveva diventare così una lotta di tutti i popoli contro un nemico che minaccia tutti. Per essere giustificato, lo sterminio sistematico aveva bisogno di una motivazione più forte, più "politica" e non solo etnica o religiosa.



Post popolari in questo blog

Gradini

Lettera alla mia migliore amica

26 Giorni