Nata in Scozia la prima bambina usando la nuova tecnologia New ground-breaking IVF

GLASGOW,Scozia, Giugno 14, 2013 
La bambina si chiama Eva come il test che l'ha fatta nascere



                                 

by F Guzzardi
The Glasgow Centre for Reproductive Medicine (GCRM) una delle cliniche di fecondazione in vitro più innovative del Regno Unito, annuncia la nascita del primo bambino    utilizzando un   approccio innovativo nella fecondazione in vitro,'Early Embryo Viability Assessment' (Eeva) un test che fornisce la migliora selezione embrionale possibile. La Scozia da la benvenuta ad Eva, la prima bambina al mondo a nascere con l'assistenza di questo nuovo test. Eva e` nata il 11 Giugno ed i suoi genitori : Susan Walker e David Dempster hanno scelto il test Eeva in seguuito a difficolta` di procreazione, per aumentare le loro possibilita` di successo.La nuova mamma ha dichiarato "abbiamo voluto mettere tutte le possibilita` di successo dalla nostra parte, per questo abbiamo scelto Eeva". 
 


















Il test  utilizza un software predittivo unico in combinazione con una tecnica di analisi time-lapse per analizzare automaticamente lo sviluppo dell'embrione con parametri di divisione cellulare clinicamente e scientificamente validati. Il test aiuta gli embriologi nel selezionare gli embrioni più vitali per il trasferimento, aumentando potenzialmente le possibilità di successo di un ciclo di fecondazione in vitro . Lo scienziato del GCRM, professor Richard Fleming, ha dichiarato: "Siamo molto orgogliosi di essere tra le prime cliniche in tutto il mondo ad annunciare questa notizia, questo dimostra l'aiuto che questa nuova tecnologia può dare nel permettere alle coppie di avere una maggiore probabilità di concepire un bambino con la fecondazione in vitro . GCRM ha sempre cercato di essere uno dei principali centri di fecondazione in vitro in Europa, offrendo alle coppie le più recenti innovazioni con i migliori risultati possibili. Il test Eeva è un punto finale della ricerca di buona qualità ed è l'inizio di un nuovo capitolo nell'evoluzione della fecondazione in vitro. "
"Siamo lieti di sentire la notizia di questa nascita  e auguriamo alla famiglia il meglio.", Ha detto Lissa Goldenstein, presidente e CEO di Auxogyn Inc "Il test Eeva è stato sviluppato per fornire ai medici IVF informazioni obiettive sull'embrione e fornire indicazioni sul suo potenziale di crescita. Oggi sempre più coppie scelgono di utilizzare Eeva e non vediamo l'ora di annunciare altri Baby come Eva oggi. "
 


Che cosa e` IVF 
L'infertilità colpisce una  coppie su 7 nel Regno Unito. La domanda di strumenti e procedure di riproduzione assistita è in crescita in tutto il mondo. Questa crescita sta avvenendo nonostante il costo significativo della fecondazione in vitro e la bassa percentuale di successo, con circa un terzo dei cicli risultanti positivi. Ciò richiede il trasferimento di più embrioni e più cicli, portando a   maggiori, costi, finanziari emotivi e fisici, prima di determinare se la gravidanza può essere raggiunta.

Che cosa e` GCRM 

GCRM è un membro del "Academic Reproductive Partnership" (ARP) . ARP è stata formata dalla fusione di una serie di importanti cliniche della fertilità del Regno Unito. La partnership è attualmente il più grande fornitore unico di NHS e servizi IVF privati ​​nel Regno Unito.GCRM fornisce ai pazienti l'accesso alle più recenti tecniche di trattamento di fertilità. I pazienti beneficiano anche la condivisione delle migliori pratiche e risorse scientifiche di tutto il Regno Unito, al vertice nel settore della riproduzione assistita.Per ulteriori informazion http://www.gcrm.co.uk. Il   test Eeva offre ai medici della fecondazione in vitro le informazioni predittive sul potenziale di sviluppo dell'embrione per contribuire a migliorare la selezione degli embrioni. Il software che comanda Eeva analizza automaticamente lo sviluppo dell'embrione con parametri  scientificamente e clinicamente validati, i parametri di divisione cellulare sono stati concepiti da ricercatori della Stanford University negli Stati Uniti. Con i risultati della prova Eeva, i ricercatori della fecondazione in vitro hanno ora informazioni predittive e obiettive per coniugare la valutazione morfologica e contribuire a migliorare la selezione degli embrioni. Il Test Eeva è stato validato in uno studio prospettico, multicentrico studio clinico, 54 pazienti con 758 embrioni. Gli embriologi che utilizzavano Eeva erano  in grado di migliorare significativamente la loro capacità di individuare gli embrioni non vitali in relazione  ai soli metodi tradizionali. Inoltre,attraverso  Eeva gli embriologi sono stati in grado di aumentare la consistenza della valutazione dell'embrione I risultati di questo studio sono stati presentati nel mese di luglio 2012 presso la Società europea di riproduzione umana ed embriologia (ESHRE) Annual Meeting e pubblicati da Conaghan et al nel Fertilità e Sterilità, maggio 2013.Eeva è attualmente disponibile in Europa ed è in attesa di approvazione FDA negli Stati Uniti. Per un elenco completo delle cliniche che offrono il test Eeva visitare http://www.eevaivf.com o seguici su Twitter @ EevaIVF.

Post popolari in questo blog

Gradini

Lettera alla mia migliore amica

26 Giorni